Stochastic volatility models for renewable energy market

Home/Article/Stochastic volatility models for renewable energy market

Stochastic volatility models for renewable energy market

Il campo delle energie rinnovabili è al centro di un crescente interesse tanto dal punto di vista della progettazione, installazione e sfruttamento degli impianti quanto e soprattutto per ciò che concerne i mercati finanziari collegati.

Investire in derivati basati, ad esempio, sulla produzione di energia elettrica da pannelli solari implica l’esposizione a rischi economici peculiari, sostanzialmente diversi da quelli caratterizzanti i tradizionali strumenti speculativi e collegati, ad esempio, all’impossibilità di immagazzinare il prodotto energia elettrica, contrariamente a quanto accade per i tradizionali beni di consumo.

In merito al rischio finanziario specifico cui incorrono le compagnie attive nel mercato delle energie rinnovabili, è necessario considerare la sua scomposizione in parte economica e parte fisica. Nel primo caso, la compagnia ACME, che produce e vende energia prodotta, ad esempio, da pale eoliche, è soggetta a leggi di mercato usuali del tipo domanda e offerta. Nel secondo caso, si deve tenere in considerazione un certo numero di elementi puramente fisici e metereologici quali, ad esempio, l’intensità del vento, la temperatura esterna, la capacità produttiva nominale dei singoli impianti, la loro efficienza nel tempo, etc.

La società ACME ha quindi interesse a sottoscrivere contratti che gli permettano di coprirsi rispetto dal rischio di una minore domanda di energia elettrica dovuta, ad esempio, ad alte temperature in inverno, all’irregolarità del flusso di aria che insiste sui suoi campi eolici, alla carenza di vento in alcuni periodi dell’anno, etc. A tale copertura si affiancherà una copertura di carattere strettamente finanziario che permetta ad ACME di limitare le perdite nel caso in cui, ad esempio, paesi produttori di petrolio mettano in atto politiche speculative basate sulla drastica riduzione del prezzo del petrolio.

Al fine di gestire i suddetti rischi, è possibile sviluppare dei contratti ad hoc, comunemente detti “quanto options” il cui scopo è garantire ad ACME la simultanea copertura verso rischi economici e meteorologici.

Attraverso un’accurata analisi statistica di serie storiche triennali relative ad indici finanziari e meteo, è possibile studiare opportuni approcci di tipo probabilistico e fornire rigorose simulazioni numeriche atte a generare scenari finanziari basati sulla sottoscrizione di quanto options a valere sulla produzione e commercializzazione di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici, eolici, etc.

 

2017-07-05T08:21:37+00:00 May 10th, 2017|Article|